Casa > Notizie > Contenuto
RIP Nabucco: Che cosa significa la decisione di itinerario del Gas del corridoio meridionale per gli Stati Uniti
Mar 15, 2016

Da Lucy Wallwork

Nabucco è morto. Lunga vita a TAP. Il gasdotto Nabucco, un pezzo altamente politico di infrastrutture di trasporto del gas, è stato progettato per trasportare gas naturale da giacimenti di gas azero e fornitori vicini ai clienti europei di gas-affamati. Che era all'ordine del giorno logistico, almeno.

L'agenda politica è stato di reindirizzare il movimento del gas per evitare il territorio russo, una priorità strategica per minare la dominanza russa sopra paesi dell'Europa orientale. Così dato tutto questo sta accadendo lontano dal suolo americano — e gli Stati Uniti sulla strada per l'indipendenza energetica — perché abbiamo ancora così tanto in gioco nei battibecchi sopra i dettagli del percorso corridoio meridionale?

Il progetto Nabucco, che perso nel Juneand #39; decisione finale di investimento per il Trans-Adriatic Pipeline (TAP), era una pipeline originariamente prevista per allungare 3.893 chilometri dalla Turchia attraverso la Bulgaria, Romania e Ungheria per l'hub di gas naturale a Baumgarten in Austria. Esso doveva essere alimentato da gas dalla seconda fase del progetto Shah Deniz massiccia al largo dell'Azerbaijan e sarebbe costato circa $ 10 miliardi. Anche quando il progetto è stato ridimensionato in costo e capacità di andquot; Nabucco Westandquot; proposta, prendendo un percorso più breve e facendo maggiore uso di esistenti delle condutture, non era abbastanza per capovolgere l'equilibrio contro il RUBINETTO.

La decisione finale al progresso con TAP, che invece trasporterà gas del Mar Caspio attraverso la Grecia nell'Italia meridionale, foglie l'europeo Paragrafo1 #39; morto di Nabucco cara s in acqua. La decisione è stata interpretata da alcuni come una vittoria della logistica su politica del mondo avanti e indietro della pianificazione transnazionale della pipeline. Ma letand #39; s non scrivere off politica ancora. Dopo tutto, gli USA e l'UE sarebbe improbabile per sostenere una proposta che inviata gas azero sud attraverso confinante Iran, indipendentemente dalla redditività commerciale.

Fin dall'inizio, l'obiettivo del percorso corridoio meridionale era di contrastare russo influenza politica in Europa, che nel 2007 ancora dipendeva dalla Russia per circa il 40% delle sue importazioni di gas. Gli stati maggiori est sono ancora più vulnerabili; Estonia, Lettonia e Lituania si basano sulla Russia per 100 per cento del loro gas.

Una serie di movimenti antagonistici dal Cremlino di utilizzare le sue forniture di gas come arma politica contro i suoi vicini ha iniettato una maggiore urgenza in sforzi per diversificare le forniture verso altri produttori. Più importante tra questi fu il 2009 battibecco con l'Ucraina (che trae 66 per cento del suo gas dalla Russia) sopra un prezzo escursione che ha minacciato di mettere le luci spente in pieno inverno, non solo a Kiev, ma in altre parti del continente che si basano su l'Ucraina come un paese di transito. Gratise #39; s decisione di abbandonare l'energia nucleare sulla scia di Fukushima e ampia base di opposizione allo sfruttamento di scisto in Europa sollevare ulteriori domande riguardo il futuro approvvigionamento di gas.


Tutto questo cosa ha a che fare con gli Stati Uniti? Un rapporto personale di dicembre 2012 per U.S. Senate Committee on Foreign Relations, guidati da ex senatore Richard Lugar (R-Ind.), affronta proprio la questione del perché gli Stati Uniti importa cosa sta succedendo nel bacino del Mar Caspio distante.

Il rapporto riconosce che andquot; worldand #39; s evolvendo gas mercati invitare una rivalutazione del sud ed #39; vantaggio strategico s e viability.andquot commerciale; Si intende l'eccesso di gas naturale liquefatto che era arrivato sui mercati europei, destinati per suoli US prima un boom negli Stati Uniti ha spostato dinamiche di approvvigionamento globale.

Questo ci ricorda la realtà che il progetto Nabucco nacque in un'epoca molto diversa geopolitica. Il protocollo iniziale è stato firmato nel 2002 (seguita da una visita a Verdiand #39; s andquot; Nabuccoandquot; presso la Staatsoper di Vienna, da qui il nome improbabile fiammeggiante per un pezzo di acciaio). A quel tempo, produzione di gas naturale degli Stati Uniti pari a 536 miliardi di metri cubi (bcm), poco è cambiati dal 1970. Entro il 2012 tale cifra era già salito a 681 bcm, in che cosa è prevista come l'inizio di una forte tendenza al rialzo verso l'autosufficienza energetica.

Tuttavia, la stessa relazione conclude sollecitando l'amministrazione Obama per tenere l'occhio sulla palla e per conservare la sicurezza energetica come una componente centrale della sua politica estera. Naturalmente, Major olio US come Chevron ed ExxonMobil, cui interessi bisogno di protezione, hanno investito molto nella regione eurasiatica. Ma ancora più importante, sia gli alleati della NATO in Europa orientale e Alleanze strategiche di sicurezza in Asia centrale potrebbero essere promossa da una politica eurasiatica più assertiva, di cui il corridoio meridionale sarebbe una componente chiave.

La relazione si riferisce all'energia come il andquot; linfa economica di molti alleati della NATO e partner in Europa e l'Eurasia region.andquot; Prende inoltre atto che il progetto Nabucco West (ora fallito) rappresenterebbe il più evidente vantaggio strategico per interessi di politica degli Stati Uniti, fornendo direttamente energia ai paesi nell'Europa centrale e sudorientale più dipendente dalla forniture russe.

Panning, è diventato di moda parlare di un nuovo andquot; Grande Gameandquot; sulle risorse energetiche in Asia centrale. Discussioni hanno stato in corso (e stallo) per qualche tempo la costruzione di ulteriori condotte per trasportare idrocarburi kazako e turkmeno attraverso i fondali del Mar Caspio alimentano il corridoio meridionale.

Ma la Cina, troppo, è guardando a ovest per proteggere le risorse di energia vitale per sostenere la propria crescita e sfrutterà eventuali ritardi nei progetti di trasporto ai paesi fornitori di Corte stessa. Inoltre, come gli Stati Uniti continuano il ritiro delle truppe dall'Afghanistan, il rapporto con gli Stati dell'Asia centrali si trasformerà da un generale militare uno a uno, costruito su considerazioni economiche e politiche. In questo contesto, le relazioni Asia centrale statunitense non possono essere trascurate, e strategia degli Stati Uniti nella regione è stato formalizzato nel governoe #39; s andquot; Seta Roadandquot; programma economico.

Lugar non è l'unico a sollecitare una rinnovata attenzione all'Eurasia in politica estera e di energia americano, con altri commentatori affermando che un simile sforzo di politica si è necessaria a quella dell'amministrazione Clinton nell'immediato periodo post-Cold War a guidare attraverso la costruzione dell'oleodotto Baku-Tbilisi-Ceyhan (BTC). Ma la scomparsa di Nabucco suggerisce che, così com'è, gli Stati Uniti non è sempre sua strada questa volta.

Originariamente dal Regno Unito, Lucy Wallwork è un laureato di Università di Durham e attualmente lavora come ricercatore associato presso OpenOil sede a Berlino, dove coordina una serie globale di guide per le industrie estrattive in tutto il mondo. A livello internazionale si è specializzata nel settore energia del Sud America e il Caucaso meridionale.